Investi con successo
in Polonia ed Est Europa

contattaci +48 22 5863300

28-07-2020: Il fondo per la ripresa dell’UE approvato dal Consiglio europeo-16-07-2020: Registro dei contribuenti IVA – modifiche dal 1° luglio 2020-29-06-2020: Nuova legge anticrisi firmata dal Presidente-19-06-2020: Proroga del termine per la presentazione del nuovo File unico di verifica fiscale-01-06-2020: Pegno registrato come strumento contro l'insolvenza-25-05-2020: Modifiche alle disposizioni previste nel nuovo Pacchetto Anticrisi-30-04-2020: Agevolazioni per imprenditori previste nel Pacchetto Finanziario-27-04-2020: Le disposizioni principali dei Pacchetti Anticrisi-20-03-2020: Il governo polacco ha presentato il pacchetto anticrisi-17-03-2020: Registrazione obbligatoria nel Registro Centrale dei Beneficiari Effettivi-Nuove norme legali relative al coronavirus-Decisioni del governo sul coronavirus-Indirizzo e-mail speciale per le aziende colpite dal coronavirus-Nuovi termini di pagamento nelle transazioni commerciali-Ulteriori benefici per gli imprenditori - “Mały ZUS Plus”-30-01-2020: Diritto societario-Il nuovo numero di conto per il pagamento di PIT, CIT e IVA-25-06-2018: Tutta la Polonia sarà un'unica grande zona economica.-27-03-2018: Submeasure 3.2.1 Research to the market 2018-27-03-2018: Submeasure 3.2.2 Credit for technological innovations within OP Smart Growth-Submeasure 3.2.1 Research to the market within OP Smart Growth (call dedicated to medium-sized cities)-Submeasure 3.2.1 Research to the market-Submeasure 1.1.1 Industrial research and development works conducted by enterprises 07.2017-Submeasure 3.2.1 Research to the market-Submeasure 1.1.1 Industrial research and development works conducted by enterprises - small R&D projects-09-06-2017: Submeasure 1.1.1 Industrial research and development works conducted by enterprises - large R&D projects-06-06-2017: Measure 1.2 ROP Lubelskie Targeted Research-Measure 2.1 Support for investment in R&D infrastructure of enterprises-Submeasure 1.1.1 Industrial research and development works conducted by enterprises-Submeasure 3.2.1 Research to the market-Fondi dai Programmi Operativi Regionali 2014-2020-Transfer pricing - una priorità per il Ministero delle finanze-Chi è obbligato a fornire informazioni Intrastat?-Acquisti intracomunitari di beni vs IVA-Go to Brand - bando aperto-Nuovi bandi del PO per lo sviluppo intelligente-Fondi UE non rimborsabili-Fondi UE 2017 - bandi-Transfer pricing – modifiche importanti dal 1 gennaio 2017-18-01-2017: Aliquota speciale CIT 15% per piccoli imprenditori dal 2017-Pagamenti tramite conto di pagamento - nuovo limite-Contratti di commissione dal 2017-04-11-2016: Nuovo obbligo per le imprese: invio mensile di dati dal registro VAT conforme alla struttura JPK-17-10-2016: Estensione dei diritti di controllo dell’Ispezione Statale di Lavoro (PIP) in Polonia-08-09-2016: Grants for investments and R&D projects (September 2016 update)-24-05-2016: 10 most interesting grants within OP SG in 2016-26-04-2016: Grants for investments and R&D projects-26-04-2016: Grants for investments and R&D projects-
Home il fondo per la ripresa dell’ue approvato dal consiglio europeo

Il fondo per la ripresa dell’UE approvato dal Consiglio europeo

In relazione alla pandemia di Covid-19, l’Unione Europea ha adottato le misure atte a contrastare gli effetti della crisi che ha colpito non solo gli Stati Membri, ma anche l’economia mondiale.

Nei giorni 17-21 luglio 2020 ha avuto luogo un vertice straordinario del Consiglio europeo al fine di decidere un piano per la ripresa dell’Europa in relazione alla crisi causata da coronavirus. Il risultato della riunione è il pacchetto per la ripresa pari a 750 miliardi di EUR, inteso non solo a riparare i danni causati dalla pandemia, ma anche a riformare le economie e rimodellare le società.

Il fondo per la ripresa (Next Generation EU) pari a 750 miliardi di EUR sarà diviso in due parti: 390 miliardi di EUR del fondo sarà distribuito tra gli Stati membri sotto forma di sovvenzioni, e 360 miliardi di EUR – sotto forma di prestiti.

Il pacchetto per la ripresa è stato approvato insieme al bilancio a lungo termine dell’UE (Multiannual Financial Framework) per il periodo 2021-2027 pari a 1.074 mld EUR. Il bilancio sosterrà, tra l'altro, gli investimenti nella transizione digitale e in quella verde. Il valore totale del sostegno approvato dall'UE al vertice del 17-21 luglio di quest'anno è pari a 1.824 miliardi di euro.

La Polonia è il principale beneficiario dell'intero pacchetto finanziario, ottenendo così circa 125 miliardi di EUR in sovvenzioni dirette e circa 160 miliardi di EUR insieme a prestiti privilegiati. Come ha informato il Primo Ministro Mateusz Morawiecki, i soldi provenienti dal pacchetto verranno utilizzati per progetti infrastrutturali, stradali, energetici e di comunicazione.

Assistenza legale, fiscale ed organizzativa.

Per ogni difficoltà legata alla situazione di crisi Core è a disposizione per fornire consulenza ed assistenza legale, fiscale ed organizzativa al fine di supportare la gestione dell’azienda in Polonia. Scopri cosa possiamo fare per la tua azienda:   link.

Qualche domanda?

Non esitare a contattarci.
Telefono: +48 22 58 63 300
Email: info@investmentsgroup.net