Investi con successo
in Polonia ed Est Europa

contattaci +48 22 5863300

25-06-2018: Tutta la Polonia sarà un'unica grande zona economica.-27-03-2018: Submeasure 3.2.1 Research to the market 2018-27-03-2018: Submeasure 3.2.2 Credit for technological innovations within OP Smart Growth-Submeasure 3.2.1 Research to the market within OP Smart Growth (call dedicated to medium-sized cities)-Submeasure 3.2.1 Research to the market-Submeasure 1.1.1 Industrial research and development works conducted by enterprises 07.2017-Submeasure 3.2.1 Research to the market-Submeasure 1.1.1 Industrial research and development works conducted by enterprises - small R&D projects-09-06-2017: Submeasure 1.1.1 Industrial research and development works conducted by enterprises - large R&D projects-06-06-2017: Measure 1.2 ROP Lubelskie Targeted Research-Measure 2.1 Support for investment in R&D infrastructure of enterprises-Submeasure 1.1.1 Industrial research and development works conducted by enterprises-Submeasure 3.2.1 Research to the market-Fondi dai Programmi Operativi Regionali 2014-2020-Transfer pricing - una priorità per il Ministero delle finanze-Chi è obbligato a fornire informazioni Intrastat?Acquisti intracomunitari di beni vs IVA-Go to Brand - bando aperto-Nuovi bandi del PO per lo sviluppo intelligente-Fondi UE non rimborsabili-Fondi UE 2017 - bandi-Transfer pricing – modifiche importanti dal 1 gennaio 2017-18-01-2017: Aliquota speciale CIT 15% per piccoli imprenditori dal 2017-Pagamenti tramite conto di pagamento - nuovo limite-Contratti di commissione dal 2017-04-11-2016: Nuovo obbligo per le imprese: invio mensile di dati dal registro VAT conforme alla struttura JPK-17-10-2016: Estensione dei diritti di controllo dell’Ispezione Statale di Lavoro (PIP) in Polonia-08-09-2016: Grants for investments and R&D projects (September 2016 update)-24-05-2016: 10 most interesting grants within OP SG in 2016-26-04-2016: Grants for investments and R&D projects-26-04-2016: Grants for investments and R&D projects-
Home NEWS tutta la polonia sarà un'unica grande zona economica

Tutta la Polonia sarà un'unica grande zona economica

Il Presidente ha firmato una legge sul sostegno ai nuovi investimenti. Secondo la legge, l'intera Polonia sarà un'unica grande zona economica. Le attuali zone economiche coprono 25 mila ettari, che costituiscono solo lo 0,08 per cento del paese. Ora il sostegno sara disponibile per ogni luogo, indipendentemente dalle dimensioni del comune.

La creazione delle prime SEZ è stata resa possibile dall'adozione della legge sulle zone economiche speciali il 20 ottobre 1994. Le più vecchie hanno meno di 15 anni, ma il loro rapido sviluppo ha avuto un impatto significativo sulle regioni in cui operano. La nuova legge sul sostegno dei nuovi investimenti che entrerà in vigore a luglio 2018 consente l'uso del sostegno in tutta la Polonia.

La Polonia è divisa in aree che restano di competenza dei dirigenti che svolgono compiti nel campo del sostegno a nuovi investimenti. La decisione sul sostegno viene emessa dal ministro competente per l'economia su richiesta di un imprenditore che richiede il sostegno, compreso un piano per l'attuazione di un nuovo investimento (in pratica, il gestore delle aree in base al mandato del ministro).

La legge è nuova, il che può comportare periodi più lunghi per l'accettazione delle domande. Alla legge è stato presentato un progetto di decreto, che non è stato ancora approvato dal Senato alla data di redazione del presente documento, il che significa che può ancora essere soggetto a minori modifiche.
Presentation - The Act on supporting new investments (June 2018)DOWNLOAD
Desideri ricevere la nostra newsletter?
Nome e Cognome*
Società*
E-mail*
Nr di telefono/ Cellulare (e.g. ITA: +39, POL +48…)
Indirizzo
* Campi obbligatori
Con la presente acconsento a ricevere dalla Societa’, all’indirizzo e-mail indicato nel formulario, delle informazioni commerciali via elettronica tramite l’email conformemente alle disposizioni della legge del 18 luglio 2002 sulla prestazione dei servizi in via elettronica (G.U. 2013, sez. 1422) e conformemente alla legge del 16 luglio 2004 Diritto delle telecomunicazioni (G.U. 2014, sez. 243)